In volo sulla Terra del Fuoco. 25.804 chilometri in ultraleggero




«Un volo oltre ogni limite con la determinazione e quel pizzico di follia che fanno diventare un sogno una fantastica realtà”
In volo sulla Terra del Fuoco. 25.804 chilometri in ultraleggero è il titolo del secondo libro di Roberto Bisa, nato nel 1966, è pubblicitario di professione e pilota per passione. Ha iniziato a volare nel 1987. Nel 1993 diventa istruttore di deltaplano e parapendio. Dal 1996 al 2006 è istruttore esaminatore dell’Aero Club d’Italia. Dal 2002 è pilota tre assi e dal 2005 anche pilota di aliante.

Per chi coltiva i sogni c’è sempre una nuova meta da raggiungere. Per Roberto Bisa la nuova sfida è volare ai confini del mondo in solitaria con un aereo ultraleggero: partenza da Istrana (Treviso), destinazione Ushuaia nella Terra del Fuoco. Un viaggio tra le nuvole sopra sedici nazioni, dal Veneto all’Argentina, sorvolando la Groenlandia, il Triangolo delle Bermuda, la Foresta Amazzonica e tutto il Sud America. Un’avventura che il lettore vive giorno dopo giorno, difficoltà dopo difficoltà, emozione dopo emozione, seguendo il diario di un’impresa che è allo stesso tempo la cronaca della conquista di un record ma anche, e forse soprattutto, una ricerca dei propri limiti oltre i quali si aprono spazi infiniti di libertà

11