Roberto Bisa, in ultraleggero fino alla fine del mondo




Roberto Bisa, ci riprova! Decollato ieri, 1 agosto 2015, a bordo del suo ultraleggero Syncro (nominativo internazionale I-C104), nato dalle sapienti mani degli ingegneri della Synthesis di Udine. Il pilota trevigiano sarà completamente solo nella sua impresa: compiere la distanza che separa Istrana dalla Terra del Fuoco, in Argentina. Roberto si è preparato per due anni, ricevendo supporto tecnico da molti appassionati, dalla ditta costruttrice del velivolo e dall’Aeronautica Militare che gli ha consentito di addestrarsi agli effetti del volo ad alta quota nel proprio Centro Sperimentale Volo e di utilizzare l’aeroporto militare di Istrana per la presentazione della missione e il decollo.

Chi è Roberto Bisa?
– Classe 1966
– Imprenditore settore pubblicità
– Trascorsi sportivi: 5° Classificato al Campionato del Mondo di Acrobazia 1989 su Deltaplano e 4° Classificato al Campionato Europeo di Acrobazia 1989 su Deltaplano (mezzo su cui vola dal 1987) diventa inoltre Pilota di Parapendio nel 1989. Nel 1993 sceglie di trasmettere la propria passione come Istruttore di Deltaplano e Parapendio e come Istruttore Esaminatore dell’ Aero Club d’ Italia dal 1996 al 2006. é inoltre Pilota tre assi dal 2002 e Pilota di Aliante dal 2005
– Record de Mondo 2013 su ULM con Antoni Forato, Per volo più lungo mai compiuto con l’ultraleggero in 23 Giorni (08/31 Ottobre 2013 Cassola (VI) Soutphort (Queensland) Australia)
– Vola dal 1987 e ha all’ attivo 3200 ore di volo

Potete seguire la sua avventura sul sito web o sulla pagina facebook dell’evento.

Ultimo aggiornamento dalla sua pagina facebook:
Atterrato in Belgio, tutto bene il volo, ma dovrò rimanere qui sicuro fino a lunedi perchè devo risolvere un problema all’ elica! Grazie per seguirmi così in tanti!

11802536_465595606956167_6603909413789345748_o